giovedì 28 gennaio 2016

Perchè sui social tutti sentono l'esigenza di dare la propria opinione su tutto?

Conclusione finale

Ognuno sui social dice la propria su qualsiasi cosa per non fare la figura di quello che non ha capito una fava, ed è più ignorante del suo vicino di casa. Perciò ci tiene ad affermare pubblicamente di avere lo stesso esatto grado di ignoranza del suo vicino. Oppure, al contrario, di essere l'unico intelligente in mezzo ad un branco di cretini, e cercando quindi l'approvazione di quanti si sentano intelligenti come lui.

lunedì 4 novembre 2013

Come andare al cinema senza farsi odiare troppo.


Il galateo al cinema

ovvero come andare al cinema senza far incorrere gli altri spettatori nel desiderio di uccidervi con metodi dolorosi. Particolarmente dolorosi.

Partiamo da un presupposto fondamentale. Nella maggior parte dei film, a meno che non si tratti del quinto episodio di una saga, lo spettatore accanto a voi vede e sente ESATTAMENTE quello che state vedendo e sentendo voi. E' inutile quindi fargli domande sull'oscuro passato del protagonista, sui motivi delle sue azioni apparentemente prive di senso, sulla sua moralità o sui suoi gusti sessuali. E' un film, non tutto si intende dalla prima scena, e soprattutto IL VOSTRO VICINO DI POLTRONA NE SA ESATTAMENTE QUANTO VOI. Quindi state zitti e guardate il film. Se siete andati al quinto episodio di una saga senza aver visto gli episodi precedenti, siete dei cretini.

Questo galateo funziona come i catechismi di una volta, con un elenco di esempi negativi su cui riflettere. Sappiamo che alcuni di voi si riconosceranno in uno degli stereotipi di cui andremo a narrare tra poco. Non condannatevi. Siete degli stronzi, ma il mondo ne è pieno. Vi odiamo, ma probabilmente non siamo i soli.

martedì 17 settembre 2013

I vegani sono gente strana.

Un attacco pseudo terroristico e frasi come "Non adotterei un bambino a distanza, ma lo farei con un animale, perchè ce n'è molto più bisogno"

Non abbiamo nulla contro i vegani, di principio. Non inizieremo questo articolo con considerazioni personali sulla personale spocchiosità che l'autore ha riscontrato nella maggior parte dei vegani conosciuti personalmente, anzi, proprio per dimostrare la nostra buona fede inizieremo con una considerazione che appoggia le loro teorie. La storia che se tutti fossimo vegani ci sarebbe più cibo per tutti è in teoria vera. E' una mera questione di calcoli. Facciamo un esempio, una mucca per vivere e arrivare all'età giusta per essere macellata ha bisogno di (dico cifre a caso) una tonnellata di cibo, e da macellata ne fornisce qualche centinaio. Se invece di dare il cibo alla mucca lo avessimo mangiato direttamente noi avremmo avuto molto più cibo. Il fieno non ha esattamente lo stesso sapore di latte, formaggio e bistecche, ma forse è buono. Proveremo e vi faremo sapere. Ma ora veniamo al punto: i vegani sono gente strana.
Ve lo spieghiamo con due curiosi fatti avvenuti negli scorsi giorni:

martedì 13 agosto 2013

venerdì 26 luglio 2013

Belle bici (pelose) in giro per Torino 3!

Per la rubrica "Bici Cool" vi presentiamo un'altra carrellata di scatti di bici stilose (e pelose!) in giro per Torino!


mercoledì 24 luglio 2013

Hipsterismi - Trappole per hipster a New York!



Abbiamo deciso di segnalare di tanto in tanto delle "Robe da hipster" trovate in rete. Che poi magari sono cose "sugli hipster". Comunque non possiamo non iniziare dal nostro articolo "Hipster for dummies", tanto per chiarirsi le idee su chi sono questi hipster. E poi mentre ci siamo vi segnaliamo le definizioni di Indie e Mainstream, così, un po' di informazioni propedeutiche.

martedì 23 luglio 2013

Ecco perchè impazziamo per il Royal Baby (esempi con dinosauri contenuti nell'articolo)

Perchè impazziamo per il "Royal Baby", per i matrimoni reali e per tutte le vicende che riguardano i reali britannici?
La selva di "chissenefrega" che piovono sui social da parte di chi vuol distinguersi dalla massa è totalmente fasulla, il gridare "a me non me ne frega niente del royal baby" sta semplicemente a significare il rifiuto di una curiosità morbosa che bene o male ci colpisce tutti.
Ci sono dei motivi però se ciò accade, e proviamo a capirli.

lunedì 22 luglio 2013

Compatte subacquee, confronto tra tre modelli buoni ed economici!

Lo snorkeling è tra le attività estive più belle e rilassanti, e merita di esser fatto in tutti i mari italiani. Se Sardegna e Salento possono regalare viste subacquee meravigliose, non mancano fondali e animali marini interessanti da osservare anche in tutto il resto della penisola italiana.
Maschera e boccaglio sono facili da trovare, e modelli economici ma buoni sono abbastanza diffusi. Il discorso cambia per le fotocamere subacquee, per le quali spesso i prezzi salgono parecchio se si desidera una qualità minima.
Ne abbiamo scovati però alcuni modelli di alta qualità a prezzi decisamente interessanti. Ecco la nostre guida alle compatte digitali subacque, con un occhio alle recensioni ed un altro al portafogli!

venerdì 19 luglio 2013

Indie VS. Mainstream - Diamo delle definizioni


Immagine tratta da arte-factos.net
Si parla tanto di indie, usiamo molto spesso anche noi questo termine. Diamone una definizione. Indie deriva da "indipendent", ed è diventato con gli anni il termine per definire le produzioni, principalmente musicali, ma anche cinematografiche, non legate a grandi case produttrici, ma a piccole etichette indipendenti o autoprodotte da artisti (o registi). Con il tempo con il termine Indie si è andato ad identificare, erroneamente, uno stile musicale, quello del cosiddetto "alternative rock", dando alla parola una valenza stilistica.

Cos'è lo spam? E cosa c'entrano i Monty Python?

Cos'è lo spam? Smettetela immediatamente di pensare che è quello che vi ha portati qui. Una definizione noiosa e poi la chicca dell'origine del nome: lo spam sono i messaggi indesiderati, via mail o sui social network. Il tipo di spam più diffuso sono le mail pubblicitarie, spesso con contenuti ambigui (da "enlarge your penis" in giù), ma anche gli inviti a eventi improbabili su facebook (tipo il concerto di una band sconosciuta a mille km di distanza) o i messaggi da parte di sconosciuti che invitano a usare applicazioni spesso inutili (come gli odiati orti virtuali di un giochino idiota di facebook).

Condividi

Suggerimenti

Offerte letterarie